Gino-FrezzaGino Frezza è professore ordinario di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università di Salerno. Sociologo dei media audiovisivi, è stato presidente dei corsi di laurea di Scienze della comunicazione di Salerno dal 2006 al 2014 ed è coordinatore nazionale della sezione Processi e Istituzioni Culturali dell’AIS (Associazione Italiana Sociologia) per il triennio 2017-2020. Ha pubblicato vari volumi dedicati particolarmente ai rapporti fra cinema e fumetti come: LA MACCHINA DEL MITO FRA FILM E FUMETTI (Firenze 1995), FUMETTI ANIME DEL VISIBILE (Roma 1999), LE CARTE DEL FUMETTO (Napoli, 2008). Di recente è autore delle seguenti monografie: DISSOLVENZE. MUTAZIONI DEL CINEMA (Latina 2013), FIGURE DELL’IMMAGINARIO. MUTAZIONI DEL CINEMA FRA ANALOGICO E DIGITALE (Cava de’Tirreni 2015), ENDOAPOCALISSE. THE WALKING DEAD, L’IMMAGINARIO DIGITALE,IL POST-UMANO (Cava de’ Tirreni 2016), NUVOLE MUTANTI. SCRITTURE VISIVE E IMMAGINARIO DEI FUMETTI (Milano, 2017).

Ospiti