Nato a Genova nel 1981, vive a Milano, dove si è laureato con lode all’Università Bocconi in Economia aziendale con una specializzazione in Economia e gestione delle imprese non profit con la tesi “Relazione tra marketing, fiducia e raccolta fondi nelle aziende non profit: il caso Emergency”.
E proprio in Emergency ha cominciato la sua attività lavorativa: una delle più note non profit italiane, durante la preparazione della tesi, per poi passare alla consulenza strategica presso società come Value Partners e Bain&Company.
Ha lasciato il lavoro da dipendente nel 2007 per dedicarsi a tempo pieno alla coltivazione di un sogno nato sui banchi del liceo e portato avanti con un iniziale successo negli anni dell’università: fare l’imprenditore nel settore dell’abbigliamento.
Per questo ha dato vita al marchio Blomor ed è riuscito a portarlo in 900 punti vendita sul territorio italiano oltre che ad essere distribuito in 30 Paesi nel mondo.
Blomor è stato il primo marchio europeo a proporre la wearable technology, ovvero l’integrazione tra abbigliamento e tecnologia, puntando al massimo sull’innovazione e sulla differenziazione dal normale panorama del settore dell’abbigliamento.
Ha tenuto diverse lezioni all’Università di Bologna, all’Università di Modena e all’Università Bocconi sui temi della creazione di start up e dell’imprenditoria giovanile.
Ha un grande amore per il teatro e il cinema, coltivato negli anni e portato sia in scena, con tre spettacoli teatrali, che sul grande schermo, con quattro film.
Sempre più spazio nella sua vita è preso dalla politica, per la quale si impegna in maniera volontaria dal 2008, ma che lo ha visto negli utlimi anni sempre più presente sul territorio milanese e nazionale, diventando nel 2014 Presidente dell’associazione politico culturale fiorentina Officine Democratiche. Dal 2014 è anche responsabile del Forum Innovazione del Partito Democratico della Lombardia.

Ospiti